fbpx
Home/Blog/Nastro in sbieco fai da te in 10 semplici passi

Blog

Nastro in sbieco fai da te in 10 semplici passi

E se ti dicessi che puoi ottenere più di 5 metri di nastro in sbieco da un semplice quadrato di stoffa di 50 x 50 cm? Fantastico, no? In questo tutorial ti spiego una nuova tecnica per creare del nastro in sbieco fai da te in 10 semplici passi.


Tempo di esecuzione: 30 minuti.

Grado di difficoltà: 3 su 5

Ti servono:

  • 50 cm x 50 cm di tessuto
  • macchina da cucire
  • forbici o taglierina rotante
  • spilli
  • ferro da stiro
  • pennarello per tessuti
  • riga lunga
  • (opzionale) strumento per sbieco

Con questo metodo riuscirai a fare metri e metri di sbieco continuo dai tuoi tessuti preferiti. Puoi dire addio ai soliti nastri tristi preconfezionati, da adesso in poi potrai aggiungere quel tocco speciale ad ogni tua creazione!

Ma cos’è lo sbieco continuo? Se hai mai provato a fare del nastro in sbieco fai da te ti sarai accorta che, diciamocelo, il procedimento è lungo e noioso. Questo perché devi tagliare delle strisce sullo sbieco del tessuto e poi, una ad una, cucirle tra loro con un notevole dispendio di stoffa oltre che di tempo. Con la tecnica del nastro in sbieco continuo puoi invece ottenere nastri molto più lunghi, con meno cuciture ed in meno tempo. Bello, no?

Questo metodo ti permette di creare nastro in sbieco singolo o doppio. Quello singolo è semplicemente una striscia di tessuto piegata a metà per la lunghezza e, una volta cucito (ad esempio per finire uno scollo) sarà visibile solo all’interno o all’esterno dell’indumento. Lo sbieco doppio è costituito da 4 strati di tessuto piegato e ti permette di racchiudere il bordo del tessuto restando visibile da entrambi i lati.

E allora mettiamoci a lavoro e scopriamo insieme come creare il nastro in sbieco in 10 semplici passi. Pronti? Via!

Come scegliere il tessuto giusto per il nastro in sbieco

Prima di cominciare, vorrei darti qualche dritta su come scegliere il tessuto giusto per creare il nastro in sbieco fai da te. Se è vero che tutti i tessuti sono elastici sullo sbieco (ovvero ad un angolo di 45° rispetto al drittofilo), è altrettanto vero che non tutti sono adatti per realizzare un nastro in sbieco di qualità soddisfacente.

E allora come scegliere il tessuto giusto? Quello che vogliamo è un tessuto che sullo sbieco sia elastico ma stabile ovvero che, se tirato, tenda a tornare alla forma e dimensione originali. Infatti alcuni tessuti, se tirati sullo sbieco, tendono a perdere elasticità e forma. Se utilizzassimo questi tessuti finiremmo per avere un risultato sgradevole: lo sbieco non seguirebbe le curve e la cucitura non risulterebbe perfetta. E allora per capire se una stoffa è adatta a fare del nastro in sbieco prova semplicemente a tirarla lungo lo sbieco: se risulta elastica e tende a tornare alla forma originale allora è la stoffa che fa per te!
Lo sbieco che comunemente troviamo in commercio è di cotone oppure di raso di poliestere ed è di solito tinta unita. Con questa tecnica puoi creare del nastro in sbieco con simpatici cotoni a fantasia ma anche in pura seta o in qualsiasi tessuto che passi la prova di elasticità!

1

Marca e taglia il quadrato di tessuto sulla diagonale per formare due triangoli.

2

Allinea i bordi dei due lati “a” (vedi foto in alto) dritto contro dritto e fermali con degli spilli. Assicurati di avere un eccesso alle due estremità della dimensione del piedino premistoffa (0.75 cm), come mostrato nella foto qui sotto a destra. In questo modo, una volta cuciti insieme e stirati con i margini di cucitura aperti, i bordi risulteranno perfettamente allineati.

3

Cuci le due parti insieme utilizzando il margine di cucitura del piedino premistoffa. Assicurati di fermare il punto all’inizio e alla fine della cucitura. Taglia i piccoli triangoli che si sono formati alle due estremità, come mostrato in foto.

4

Stira i margini di cucitura aperti e posiziona il tessuto sul tavolo come mostrato nella foto a destra. La cucitura appena creata dovrà andare diagonalmente mentre i lati 1 e 2 saranno esattamente sullo sbieco del tessuto.

5

Dal rovescio della stoffa, parti dal lato 1 e marca con il pennarello una linea a 4.5 cm dal bordo e ad esso parallela. Continua marcando le altre linee parallele tra loro e tutte alla stessa distanza fino a raggiungere il lato 2. Taglia il tessuto in eccesso.
Disegnando delle linee larghe 4.5 cm otterrai un nastro in sbieco singolo di circa 2 cm che include 1 cm di margine di cucitura, oppure uno sbieco doppio di 1 cm con 1 cm di margine di cucitura. Modificare la dimensione dello sbieco in base alle tue esigenze è molto semplice: se vuoi un nastro la cui dimensione finale sia x cm le tue strisce dovranno essere larghe x*2 + margine di cucitura *2.

NOTA #1: in base all’elasticità del tessuto sullo sbieco, ci potrebbe essere una variazione della dimensione finale del nastro. Una volta piegato e stirato infatti il tessuto potrebbe perdere un po’ della sua elasticità e quindi qualche millimetro rispetto alla larghezza iniziale. Puoi bilanciare questo effetto aggiungendo qualche millimetro alla larghezza delle linee. Per esempio, sulla maggior parte dei tessuti che utilizzo, i 4.5 cm portano ad uno sbieco singolo largo 2 cm anziché 2.25 cm (quindi tra piega e stiratura si perde circa mezzo centimetro). Sui tessuti più stabili questo effetto è molto più limitato.

NOTA #2: Se utilizzi uno strumento per creare del nastro in sbieco doppio (ne parlo in quest’altro post) segui le istruzioni incluse per sapere la larghezza delle linee da marcare.

6

Posiziona il tessuto sul tavolo con il lato dritto in alto e piega i bordi destro e sinistro verso il centro allineandoli in modo che le linee corrispondano da un lato all’altro. Per ottenere questo effetto, i due bordi devono essere scambiati ovvero disallineati di una riga come mostrato nelle foto in basso (clicca sulle foto se vuoi ingrandirle).

7

Adesso allinea i due bordi dritto contro dritto e fermali con degli spilli posizionati a 0.75 cm (dimensione del piedino premistoffa) dal bordo. Per assicurarti che, una volta cuciti insieme, le linee coincideranno da un lato all’altro inserisci lo spillo sul primo strato di tessuto in corrispondenza della linea marcata e a 0.75 cm dal bordo, poi inserisci lo spillo anche sull’altra metà di tessuto sempre in corrispondenza della linea marcata ed alla stessa distanza dal bordo, come mostrato nella foto qui in basso. Continua a fermare i due bordi con gli spilli usando la stessa tecnica in corrispondenza di ogni linea.

Questo passaggio è fondamentale!

La prima volta che ho fatto del nastro in sbieco continuo ho semplicemente fermato i due bordi senza seguire questa procedura ed il risultato era un vero disastro! Nel momento in cui cuci infatti i tessuti tendono a spostarsi ed è molto difficile mantenere la corrispondenza esatta a meno di non utilizzare gli spilli in modo corretto.

8

Cuci insieme i due strati utilizzando il margine del piedino e fermando il punto all’inizio e alla fine. Togli gli spilli mano a mano che cuci e all’ultimo momento utile in modo da evitare spostamenti dei tessuti. Il risultato che dovresti ottenere è mostrato nella foto in basso a destra.

9

A questo punto quello che avrai ottenuto è un cilindro attorcigliato che sembra avere qualcosa che non va. Se è così sei allora sei sulla strada giusta! Adesso, cominciando da un lato, inizia a tagliare con le forbici seguendo le linee marcate. Otterrai così una lunga striscia continua.

Evviva! Ci sei quasi!

10

Se vuoi del nastro in sbieco singolo come quello mostrato qui sotto, piega semplicemente a metà la striscia nel senso della lunghezza tirandola leggermente mentre la stiri (questo permette di eliminare un po’ dell’elasticità “non stabile” e dare quindi più stabilità al nastro).

Se invece vuoi creare del nastro in sbieco doppio, puoi utilizzare lo strumento per sbiechi di cui ti parlo qui o farlo a mano. In quest’ultimo caso, parti con un nastro singolo e ripiega ognuna delle due metà verso la piega centrale appena fatta. Piega nuovamente, stira con cura e…tadà!

Hai appena fatto più di 5 metri di nastro in sbieco da un semplice quadrato di stoffa di 50 x 50 cm.

Adesso datti una pacca sulla spalla e premiati con un bel dolcetto…te lo sei proprio meritato!

Per oggi è tutto con questo tutorial in cui ti ho spiegato come creare del nastro in sbieco fai da te in 10 semplici passi. Una volta che prenderai confidenza con questa tecnica, vedrai che non è nulla di complicato e ti permetterà di personalizzare ogni tua creazione con un tocco davvero speciale.

Hai dubbi o domande? Conoscevi già questa tecnica dello sbieco continuo? L’hai mai provata? Dimmelo nei commenti qui sotto!

E se ti va condividi i tuoi esperimenti su Instagram taggando @the_yellow_peg_it così potrò complimentarmi per i tuoi risultati!

Non ci sono commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *