fbpx
Home/Blog/Finiture dei bordi: zig-zag

Blog

Finiture dei bordi: zig-zag

Guide e risorse Simona 0 Commenti

Lo zig-zag è la tecnica più semplice che potete usare per finire i bordi con una macchina da cucire standard. Sebbene sia rapido il risultato non è del tutto pulito e professionale come può esserlo con una tagliacuci (o con un sopraggitto, nel caso non abbiate la tagliacuci), specialmente per tessuti che tendono a sfilacciarsi parecchio.


Tempo di esecuzione: 5 minuti
Difficoltà: 1 su 5


1

Cucite le due parti insieme, dritto contro dritto. Potete usare un margine di cucitura di 1 cm o uno standard di 1.5 cm. Potete anche accorciare i margini di cucitura alla larghezza che preferite in un secondo momento (ma non accorciateli troppo, altrimenti sarà difficile fare lo zig-zag).
Stirate la cucitura appena fatta in modo da fissare i punti e stirate poi i margini di cucitura aperti.

2

Vi consiglio di utilizzare il piedino per sopraggitto anche per lo zig-zag, perché tiene i fili in posizione mentre si forma il punto, assicurando un risultato ottimale. Se non avete questo piedino, potete usare semplicemente il piedino per zig-zag standard.

3

Prima di cominciare fate qualche prova su ritagli di stoffa per impostare la larghezza e lunghezza ottimali e per trovare la tensione del filo superiore più adatta per il vostro tessuto. Date un’occhiata al libretto di istruzioni della vostra macchina da cucire per capire come cambiare queste impostazioni (o leggete questo post per ulteriori info).

4

Finite entrambi i margini di cucitura con lo zig-zag. In base al vostro progetto potete scegliere se finirli insieme (e poi stirarli su un lato) o separatamente (come ho fatto io).

Ecco fatto!

Non ci sono commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *