fbpx
Home/Blog/Finiture dei bordi: cucitura inglese

Blog

Finiture dei bordi: cucitura inglese

Guide e risorse Simona 2 Commenti

Ah quanto adoro questa tecnica! Curioso poi e scusate il gioco di parole, che la “cucitura inglese” in inglese sia francese “french seam”!

Questa finitura viene realizzata in due step in modo che il bordo sia perfettamente nascosto all’interno della cucitura. I vostri abiti saranno molto più professionali con una cucitura inglese! Ed è un vero peccato che non possa essere usata per ogni progetto. In teoria dovrebbe essere utilizzata solo per tessuti leggeri, ma vi svelo un segreto: io l’ho usata anche su gonne di lana (schhhhh!). Insomma, se vi piace usate questa tecnica il più che potete su quei tessuti che non sono troppo pesanti e per i quali la “doppia piega” non crea troppo spessore.


Tempo di realizzazione: 15 minuti

Difficoltà: 2 su 5

1

Cucite le due parti insieme, rovescio contro rovescio, con un margine di cucitura di 5-6 mm. Se vi viene difficile cucire con un margine così piccolo senza alcuna guida, provate ad utilizzare il bordo del piedino premistoffa come riferimento.

2

Piegate la stoffa lungo la linea di cucitura, dritto contro dritto, racchiudendo il margine di cucitura di 5-6 mm appena ottenuto. Per facilitare il passaggio successivo potete stirare lungo la piega per tenere la stoffa in posizione.

3

Cucite i due strati di stoffa insieme con 1 cm di margine di cucitura. Questo racchiuderà i bordi rendendoli invisibili.

4

Stirate lungo la linea di cucitura per fissare i punti e poi piegatela su un lato (per esempio, se è una cucitura laterale di una gonna, piegatela verso il dietro della gonna).

Et voilà! Ecco fatta la vostra prima cucitura inglese!

2 risposte a “Finiture dei bordi: cucitura inglese”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *