fbpx
Home/Blog/Come cucire una gonna a ruota in tulle

Blog

Come cucire una gonna a ruota in tulle

La gonna in tulle è uno di quei capi dai mille volti: può essere grintoso e con un’anima rock o romantico e sognatore. Tutto dipende dalla scelta di colore e stile e da come lo abbini al resto dell’outfit. Qualunque sia il tuo mood, questo è certamente un progetto divertente da cucire, sia per grandi che per piccole donne.

Ti spaventa l’idea di affrontare un tessuto difficile come il tulle o un modello complesso come la gonna a ruota? Niente paura, in questo tutorial passo-passo vedremo insieme come cucire una gonna a ruota in tulle che ti farà venir voglia di cucirne altre dieci, cento, mille!

Il cartamodello? Lo farai tu! Partiremo dalle tue misure e realizzeremo una gonna a ruota con l’elastico in vita che si adatterà perfettamente al tuo corpo. Ti darò tantissimi consigli utili per cucire un tessuto ribelle come il tulle e vedremo ogni passaggio della confezione. Sei pronta? Iniziamo!

Cosa imparerai in questo tutorial

Questo progetto ti darà grandi soddisfazioni perché sarai tu a creare il cartamodello della gonna a ruota in tulle. In questo modo non solo ti vestirà a pennello ma potrai anche personalizzare la lunghezza: mini, midi o maxi. Condividerò con te i segreti per il taglio del tulle in modo che sia assolutamente no-stress e vedremo come applicare una fodera alla gonna. Ti spiegherò poi ogni passaggio della confezione, incluse le impostazioni di macchina da cucire e tagliacuci e un piccolo trucco per applicare un cinturino elastico coordinato con un risultato pulito e professionale. Pronta a creare la tua gonna a ruota in tulle?

Come cucire una gonna a ruota in tulle

Tempo di esecuzione: 2/3 ore
Difficoltà: intermedia
Ti serve:

  • un metro da sarto e le tue misure di circonferenza di vita e fianchi
  • tulle e fodera (leggi sotto per info sui tessuti e metratura)
  • elastico coordinato (io ho usato il Color Elastic di Prym in lurex nella versione oro rosa)
  • filo coordinato (io ho usato il Cucitutto Gütermann n.662 coordinato all’elastico e il n.473 coordinato al tulle)
  • macchina per cucire e tagliacuci (opzionale)
  • strumenti base per il cucito

Consigli per la scelta del tessuto

Per questo progetto avrai bisogno di un tessuto in tulle e di una fodera coordinata. Per il tulle, se vuoi ottenere lo stesso effetto della mia gonna, ti consiglio di optare per una versione leggera e morbida. Io ho scelto il tulle in un bellissimo rosa antico dallo shop I tessuti del riccio, dove puoi trovarlo in diversi colori, anche in versione glitter!

Per la fodera ho usato questo lyocell morbido e setoso di Lebenskleidung. Puoi usare un classico tessuto da fodera oppure andare su viscosa, lyocell/tencel o cotone, ti consiglio però di scegliere una stoffa che risulti piacevole sulla pelle e che abbia un buon drappeggio. Il mio lyocell ha una grammatura di 175 g/m^2 che gli dà un’ottima struttura e rende la gonna più elegante e sostenuta.

Quanto tessuto ti serve?

La metratura di tessuto per realizzare la gonna a ruota di tulle dipende a) dal numero di strati di tulle e b) dalla lunghezza. Per avere una stima della quantità di tulle necessaria procedi in questo modo:

  • Disegna il cartamodello come indicato nel punto successivo.
  • Calcola r + L, ovvero somma il raggio del punto vita alla lunghezza desiderata.
  • Per ogni strato di tulle della gonna avrai bisogno circa del doppio di questa misura.

Nel mio caso ho un raggio di 15,3 cm e una lunghezza della gonna di 64 cm. In totale, per ogni strato di tulle ho bisogno di (15,3 + 64) x 2 = 79,3 x 2 = 158,6 cm. Quindi per 4 strati ho un totale di 6,35 m, che ho approssimato a 7 metri per il mio acquisto.

Per la fodera basterà un unico strato e quindi circa 1.60 m di stoffa.

1

Disegna il modello

Per disegnare la gonna a ruota in tulle partiamo dalle tue misure di vita V e fianchi F. Prendi queste circonferenze utilizzando un metro da sarta e indossando abiti aderenti che non facciano spessore. Fatti aiutare da qualcuno o posizionati davanti a uno specchio per maggiore accuratezza. Facendo pendere il metro dal punto vita decidi poi la lunghezza L della gonna. Tieni conto, però, che in base all’altezza del tuo tulle avrai un massimo di lunghezza che potrai ottenere. Nel mio caso, per un tulle alto circa 1.60 m ho realizzato la gonna a ruota con una lunghezza massima finita di 64 cm.

La gonna a ruota non è altro che una ciambella! Quindi è proprio questo che andremo a disegnare sul foglio. Il cerchio più piccolo sarà definito dalla tua circonferenza dei fianchi: la gonna avrà un elastico in vita e quindi dovrai essere in grado di infilarla attorno al punto più largo del tuo corpo che sono, appunto, i fianchi. Il cerchio più grande, quello esterno, dipenderà dalla lunghezza che hai scelto per la gonna.

Disegnerai sul foglio solo un quarto della gonna (e quindi della ciambella!), vediamo come:

  1. Calcola il raggio del cerchio piccolo r = F / 6.28, dove F è la tua circonferenza di fianchi.
  2. Prendi un foglio piuttosto grande (dev’essere un quadrato di almeno r + L cm di lato) e fai due linee perpendicolari tra loro (cioè che tra loro formano un angolo di 90°), saranno i lati del tuo cartamodello.
  3. A partire dal punto in cui le due linee si incrociano disegna una porzione di cerchio segnando dei punti ad una distanza pari al raggio e poi collegandoli per formare il cerchio interno della ciambella. Questo cerchio sarà il tuo punto vita.
  4. Misura L a partire dal punto vita lungo le due linee e, con una riga lunga o un metro, disegna il cerchio esterno segnando i punti come prima, stavolta distanti L dal punto vita.
  5. Lungo il cerchio del punto vita, sul lato interno, aggiungi il margine di cucitura di 1 cm.

2

Taglia il tulle e la fodera

Una volta completato il cartamodello, è ora di passare al taglio del tessuto. Piega il tulle in 4 in questo modo:

  • piega la stoffa nel senso della lunghezza, cimosa contro cimosa
  • piega nell’altro senso quanto basta per poter tagliare il primo cerchio dal tuo cartamodello

Procedi quindi al piazzamento del cartamodello in modo che i due lati della gonna siano posizionati sulle pieghe del tessuto. Fai molta attenzione: questo è un passaggio chiave per la riuscita del progetto. Solo in questo modo, infatti, la tua gonna a ruota in tulle non avrà alcuna cucitura laterale e sarà un cerchio completo. Quando tagli ricordati di riportare delle tacche sulle pieghe del tessuto sui due lati, in questo modo avrai ogni “ciambella” suddivisa in quarti e questo ti sarà molto utile nella confezione del cinturino elastico.

Ripeti questa operazione di taglio per ottenere più strati di tulle. Per la mia gonna a ruota in tulle ne ho usati 4 ma puoi scegliere se farne di più in base all’effetto che vuoi ottenere.

Infine, taglia la fodera utilizzando lo stesso cartamodello della gonna ma facendo in modo che la sua lunghezza sia almeno 2,5 cm in meno rispetto a quella del tulle. Ricordati anche di aggiungere il margine di cucitura dell’orlo della fodera, che non era incluso nel caso del tulle. Io ho tagliato la mia fodera dal cartamodello della gonna e poi ho rifilato 2,5 cm dall’orlo, considerando 1 cm di margine di cucitura.

3

Prepara la fodera della gonna a ruota in tulle

Mentre per la gonna in tulle lascerai l’orlo a taglio vivo, per la fodera dovrai occuparti dell’orlo. Ti consiglio di farlo quando ancora la fodera e il tulle non sono stati cuciti insieme. Valuta però la stabilità del tuo tessuto (vedi in fondo a questo post il paragrafo sull’orlo) e se è il caso di rimandare questo step alla fine.

Io ho scelto di utilizzare un orlino arrotolato fatto con la tagliacuci ma puoi scegliere il tipo di orlo che preferisci, anche un orlino doppio stretto. Tieni conto che si tratta di diversi metri di orlo e che quindi è preferibile una tecnica più rapida e semplice.
Se non hai la tagliacuci puoi sempre acquistare il piedino per orli arrotolati adatto alla tua macchina da cucire.

Per la mia fodera in lyocell di Lebenskleidung ho impostato la mia tagliacuci (Juki MO-654DE) in modalità orlo arrotolato come indicato nel manuale e poi ho usato le seguenti impostazioni:

  • Differenziale: a metà tra N e 1,5
  • Lunghezza punto: 1
  • Tensioni: ago e crochet superiore = 5, crochet inferiore = 7
  • Ampiezza di taglio: 1,5

4

Imbastisci il tulle

Poiché il tulle è un tessuto che tende ad essere poco stabile e difficile da lavorare, il mio consiglio è di imbastire gli strati di tulle lungo il punto vita a macchina prima di procedere con il resto della confezione. Noterai che fissare gli spilli sulla trama a rete del tulle può risultare scomodo, per ovviare a questo problema io ho utilizzato delle praticissime mollette per tessuto (Prym, art. 610185). Allinea tutti gli strati di tulle lungo il punto vita facendo corrispondere le 4 tacche e fissa con le clip tutto attorno. Procedi poi a cucire con un margine di mezzo centimetro a macchina utilizzando un punto lungo 3.

5

Cuci il tulle della gonna alla fodera

Posiziona la fodera all’interno degli strati di tulle allineandola, a sua volta, lungo il punto vita e facendo nuovamente corrispondere le tacche. Se hai una tagliacuci l’ideale è cucire insieme tutti gli strati di tessuto e rifinirli in un solo passaggio utilizzando un overlock a 3 fili. Se non hai la tagliacuci puoi cucire con un punto dritto (per il tulle usa un ago universale 70) e poi rifinire con uno zig-zag o lasciare non rifinito.

Nel mio caso ho impostato la mia tagliacuci con un overlock a 3 fili e i seguenti settaggi:

  • Differenziale: N
  • Lunghezza punto: 2,5
  • Tensioni: 4
  • Ampiezza di taglio: tra 2 e 2,5

6

Prepara il cinturino elastico

La gonna a ruota in tulle che realizziamo ha un cinturino elastico a vista. Per questo scegli un elastico decorativo, adatto allo scopo. Io ho scelto l’elastico in lurex di Prym nella versione oro rosa che si sposa perfettamente con il colore del mio tulle!

Per decidere la misura dell’elastico per il cinturino, prendi la tua circonferenza di vita V e togli dall’7 al 10%. Per esempio, la mia circonferenza di vita è V = 69 cm. Di solito preferisco elastici non troppo stretti per cui ho scelto di togliere la percentuale più bassa. Il 7% di 69 cm sono 4,8 cm (69 x 0,07), se tolgo questa quantità dal totale ottengo 69 – 4,8 = 64,2 cm. Per ottenere la lunghezza dell’elastico devo aggiungere a questo valore 2 cm di margine di cucitura, per un totale approssimato di 66 cm.

Taglia l’elastico in base al tuo punto vita e alle tue preferenze e cucilo all’estremità, dritto contro dritto, con un margine di 1 cm. Usa un punto dritto corto (2-2,5) con un filo coordinato (io ho scelto il Cucitutto n.662 di Guetermann) e rinforza la cucitura. Apri poi i margini e ribatti ciascuno di essi utilizzando uno zig-zag ampio oppure, se la tua macchina lo supporta, lo zig-zag a 3 punti. Per evitare che i bordi tagliati dell’elastico si sfilaccino, puoi usare un prodotto adatto come per esempio la colla per sorfilo di Prym.

7

Cuci l’elastico alla gonna in tulle

Questo è il passaggio più delicato nella confezione della nostra gonna a ruota in tulle. Dividi la circonferenza dell’elastico in 4 parti uguali: per farlo piegalo a metà e poi ancora in 4 e segna con degli spilli i punti. Utilizza la cucitura dell’elastico per segnare uno dei quarti e posiziona gli altri spilli di conseguenza come mostrato in foto.

Ripeti lo stesso procedimento anche per la gonna: se hai ancora le tacche del taglio puoi usare quelle ma se, come me, hai usato la tagliacuci è probabile che non siano più visibili.

Posiziona il cinturino all’interno della gonna, rovescio contro rovescio, come mostrato in foto, e allinea i quarti spillando i tessuti all’elastico. Per questa fase può essere d’aiuto suddividere ancora a metà ogni porzione (dividere in ottavi) e aggiungere più spilli. L’elastico sarà infatti più piccolo della circonferenza della gonna (che è basata sulla misura dei fianchi, non della vita) e dovrai estenderlo per cucire ogni porzione.

Una volta preparato il lavoro, imposta la macchina da cucire con il punto dritto e comincia a cucire partendo da uno degli spilli. Dovrai cucire mantenendo i bordi di elastico e gonna non allineati a destra. In particolare, cucirai l’elastico allineando il suo bordo alla guida della macchina con il margine di 1,5 cm mentre il bordo rifinito della gonna sarà posizionato a mezzo centimetro da quello dell’elastico (margine 1 cm). Questo servirà a nascondere il bordo del tulle e renderlo invisibile all’esterno della gonna.

So che questo passaggio può sembrarti contro-intuitivo ma tutto avrà senso tra pochissimo! Prenditi del tempo per questa cucitura che potrà essere un po’ impegnativa visto che dovrai tirare l’elastico sia davanti che dietro per ogni porzione ed estenderlo fino ad arrivare alla misura della gonna. Metti la gonna dal rovescio del tessuto e lavora dall’interno del capo sul lato dritto con il filo superiore coordinato al tulle e quello inferiore coordinato all’elastico. Ho fatto un video per farti capire meglio questo passaggio, eccolo:

Questo è il risultato:

Terminata la cucitura, gira l’elastico dal lato dritto: come ultimo passaggio dovrai ribattere la gonna sull’elastico in modo che la prima cucitura sia racchiusa all’interno della seconda. Cucirai, ancora una volta, dal lato della gonna (stavolta la fodera sarà in alto e quindi dovrai scegliere un filo superiore ad essa coordinato – io ho usato il Cucitutto Guetermann n.125).

7

A proposito dell’orlo…

Uno degli aspetti spesso più complicati del cucire una gonna a ruota è occuparsi dell’orlo. La cosa fantastica della gonna a ruota in tulle è che devi preoccuparti solo di quello della fodera e il resto rimarrà a taglio vivo. Ciò rende questo progetto piuttosto semplice e veloce, se non fosse che…la fodera può riservare brutte sorprese!

Avevo sempre letto di orlare le gonne a ruota solo dopo averle lasciate appese per un po’ e aver quindi lasciato che il tessuto si stabilizzasse. Questo perché il tessuto tagliato nelle varie direzioni si comporterà diversamente e si deformerà più o meno rendendo a volte l’orlo non uniforme. Riesci a crederci che, dopo anni di gonne a ruota, a me non era mai successo? Beh, c’è sempre una prima volta!

Dopo aver cucito la mia gonna a ruota in tulle l’ho appesa e…

…l’orlo era un vero disastro!
Tra i vari strati di tulle la differenza era minima e ho deciso che non era da sistemare ma riesci a notare la fodera? In alcuni punti risultava più lunga di ben 5 cm rispetto a quello che avevo preventivato!
Mi sono così armata di (tanta) pazienza e ho preso le misure da appesa da cinturino a orlo in modo che questo fosse uniforme lungo tutta la circonferenza. Ho fatto dei piccoli segni con un pennarello per tessuto e poi li ho congiunti sul tavolo prima di tagliare e rifare l’orlino arrotolato. Che lavoraccio!

Forte della mia esperienza ti consiglio di valutare il comportamento del tuo tessuto e decidere se vale la pena rimandare l’orlo alla fine, dopo aver fatto un dovuto check.

Pronta per una nuova piroette?

La tua gonna in tulle è completa e pronta a dare un tocco romantico o rock ai tuoi outfit. Ecco qui la mia, a me piace tantissimo, lo senti anche tu il fruuuush?

Ed ecco un dettaglio del cinturino e dei sandali rosa nude che ho scelto:

E a te che stile piacerebbe di più? Mini, midi o maxi? E di che colore? Dai, raccontamelo nei commenti!

E se questa gonna a ruota ti ha fatta innamorare, scopri il mio kit gonna a ruota Vanilla con le istruzioni per disegnare su misura una versione con cinturino e cerniera invisibile e l’occorrente per realizzarla comodamente a casa tua.

Al prossimo post, in cui ti parlerò del corpetto che ho cucito per completare il mio outfit da cerimonia.
Ci vediamo lì!
Simona

10 risposte a “Come cucire una gonna a ruota in tulle”

  1. Bellissima!!!! Grazie mille per le spiegazioni, soprattutto quella sull’elastico a vista… Io ho fatto un paio di pantaloni con elastico glitterato e, dopo le tue spiegazioni, mi sono accorta di aver commesso due errori di cucitura😅😅😅.
    Non vedo l’ora di leggere il prossimo post!!!
    Silvia

    • Cara Silvia, grazie mille per il tuo commento! Sono felice che il post ti sia piaciuto e che abbia trovato consigli utili. Il prossimo arriva prestissimo, ci vediamo lì 🙂

  2. Grazie per avermi liberata dall’idea di essere una vera schiappa nell’aver calcolato l’orlo ad una gonna a ruota in tessuto di viscosa che dopo averla anche indossata mi ha fatto penare perché l’orlo era storto. Allora in motivo c’era… Bellissima gonna e scelta colori Simo! La farò anche io, mi manca col tulle!

  3. che meraviglia a me non stanno tanto bene queste gonne ma di certo ne farò una per la mia bimba! grazie x le istruzioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *